Come diventare Trader in 5 step

Come diventare trader? Non è una cosa semplice e soprattutto non è semplice diventare un trader di successo. Ecco comunque alcuni passi fondamentali per avviarsi a questa carriera. Ci sono due tipi principali di trader, quelli che si occupano del proprio denaro, e coloro che lavorano con i soldi di un datore di lavoro, di una società o una persona che affida il denaro ad un professionista. Ci sono anche differenze importanti per ciascuna di queste figure, che gli operatori professionali sono pronti a sottolineare ed evidenziare.

Tuttavia, chi vuole semplicemente diventare un trader, nel senso di accedere facilmente agli scambi sul mercato azionario, deve tenere conto di alcune linee guida di base. Ecco come diventare trader e magari ottenere un giorno la possibilità di gestire una maggiore quantità di capitali nei mercati azionari.



1
Acquisire il proprio capitale

Questo è il primo passo per essere effettivamente in grado di commerciare nei mercati finanziari. I professionisti del mondo della finanza raccomandano sempre di distinguere bene e tenere separato il denaro che si utilizza per fare trading dal denaro che potrebbe essere necessario a breve termine, al fine di evitare alcuni problemi di budget.

5 passi, come diventare trader

2
Contattare un broker

Per iniziare a fare trading è necessario avere accesso al mercato azionario. A meno che non si stia già lavorando per una banca come impiegato, è necessario iniziare facendo un accordo con una società di broker o di intermediazione finanziaria. Si pagano commissioni per i servizi di intermediazione, per ogni trade effettuato, ogni operazione; ciò non preclude ovviamente la possibilità di fare soldi con il trading.

3
Predisporre gli strumenti necessari e un luogo in cui fare trading

Quasi ogni trader ha bisogno di un po ‘di spazio personale designato all’attività di trader. Se questo luogo è la propria casa, si può essere in grado di usarlo come una spesa deducibile dalle tasse. Gli operatori avranno necessariamente bisogno di computer e altri strumenti per analizzare le attuali tendenze dei mercati, monitorare e studiare le azioni e i vari strumenti finanziari.

4
Cercare clienti a caccia di trader

Dopo aver effettuato una certa pratica come trader utilizzando i propri soldi, dopo aver studiato , approfondito e praticato, si sarà in grado di offrire questa esperienza ad un datore di lavoro. Solo a questo punto sarà opportuno stabilire connessioni per ottenere impieghi come un trader.

5
Definire il proprio stato di trader tramite un’adeguata dichiarazione dei redditi

Quando si arriva alla prima dichiarazione dei redditi dopo aver istituito un ufficio commerciale, il modo in cui si segnalano i proventi finanziari contribuirà a determinare il modo in cui si verrà considerati come trader o professionista in ambito finanziario. Consulta un professionista fiscale sulle regole specifiche che riguardano il reddito da transazioni finanziarie e come viene tassato.

Abbiamo elencato 5 punti che indicano la via su come diventare trader. Ovviamente sono spunti, linee guida su cui basare una formazione e su cui avviare quella che è una vera e propria profeiisone. Come tale, richiederà impegno e applicazione!